Come da tradizione il Torneo mondiale “Manlio Selis” (29 maggio/ 2 giugno) sarà impreziosito da una presenza importante sul fronte della direzione arbitrale della finale, quest’anno in programma al “Bruno Nespoli” di Olbia.
Il direttore di gara sarà il sig. Valerio Marini.
Appartenente alla A.I.A. Sezione Roma 1, classe 1982, vincitore del Premio Orlandini nel 2015, Marini ha esordito in Serie A il 23 aprile 2017, nella partita Udinese-Cagliari.
Un grande risultato in una carriera iniziata nel gennaio 2001. Dopo essersi messo in evidenza nell’Organo tecnico sezionale di Roma 1, tanto da guadagnarsi dopo pochi mesi il passaggio all’Organo tecnico regionale, dopo quattro anni, nel 2005, è arrivato l’approdo alla C.A.I., anticamera per la CAN D, che ha conosciuto appena un anno dopo.
Quattro anni nel massimo organismo nei dilettanti hanno consentito a Marini di maturare e di guadagnarsi il 1° luglio 2010 il passaggio in CAN PRO. Proprio gli anni nella terza categoria nazionale sono stati significativi: è stato spesso designato in gare clou, spesso davanti alle telecamere delle tv nazionali, oltre ad aver diretto l’importante final eight del 52esimo Campionato Primavera Tim (l’11 giugno 2014) tra Torino e Chievo Verona.
Un grande in bocca al lupo al sig. Marini e a tutti gli arbitri impegnati nel Torneo Selis!